Lo spazio architettonico è il volume naturale che viene trasformato in volume costruito.

Con il Movimento Moderno in architettura viene a definirsi come la fusione tra lo spazio interno e il volume del costruito con sue le interconnessioni tra spazio interno ed esterno.